Acciai per stampi plastica

Schede tecniche acciai per stampi plastica

Definizione e impiego

Gli acciai per stampi in plastica sono una particolare categoria di acciai utensili caratterizzati dall’ottima penetrazione di tempra. La richiesta di resistenza all’usura e resistenza a compressione negli stampi per materie plastiche ha avuto un aumento considerevole negli ultimi anni.

L’incremento nell’uso di materie plastiche arricchite di componenti e o additivi che ne aumentino la loro resistenza, associato allo studio di particolari finiti sempre più complessi come forma e prestazioni hanno portato allo studio e alla progettazione di nuovi acciai per materie plastiche.

Caratteristiche

A questa famiglia appartengono gli acciai utilizzati per stampi plastica e utensili complementari. Il tipo 2311 è un acciaio dall’ottima penetrazione di tempra, adatto a sezioni fino a 400 mm. Fornito generalmente allo stato bonificato presenta ottime caratteristiche di lucidabilità e fotoincisibilità. Può essere nitrurato fino a circa 800 HV, cromato o nichelato. Viene utilizzato per stampi plastica con esigenze di ottima finitura superficiale. È impiegato altresì per stampi leghe leggere a basso punto di fusione, piastre, porta stampi.

Il tipo 2312 è un acciaio caratterizzato da una buona penetrazione di tempra e da altrettanto buona lavorabilità all’utensile e, grazie all’alto tenore di zolfo, anche allo stato bonificato. L’impiego classico è per la realizzazione di stampi per materie plastiche, anche di grosse dimensioni, purché le esigenze di finitura superficiale non siano estremamente spinte. Viene impiegato anche per piastre, porta stampi e stampi per leghe a basso punto di fusione. Può essere nitrurato fino a 800 HV e cromato.

La nostra offerta di acciai per stampi plastica

 

Qualità IMSNorme di riferimentoUNIW.N°AISIEsecuzioneStato di fornituraTondi (mm)Lamiere (spess. mm)Impieghi
W.2311(DIN-40 CrMnMo7)35CrMo8 – KU1.2311~P20PelatoBonificato25-10220-600Adatto a stampi fino a 400 mm. ca. di spessore con ottime caratteristiche di lucidabilità e fotoincisibilità. Può essere nitrurato.
W.2311(DIN-40 CrMnMo7)35CrMo8 – KU1.2311~P20TornitoBonificato112-703  
W.2312DIN-17350 40CrMnMoS8-6 1.2312~P20PelatoBonificato25-10220-450Rispetto al 2311 offre una migliore lavorabilità; gli impieghi sono analoghi, ma con minor esigenze di lucidabilità.
W.2312DIN-17350 40CrMnMoS8-6 1.2312~P20TornitoBonificato263-703  
W.2738EN 4957 40CrMnNiMo8-6-4 1.2738~P20+NiLam/ForgiatoBonificato 300-1000Caratteristiche ed impieghi analoghi al 2311, rispetto a quest’ultimo possiede maggiore penetrazione di tempra grazie alla presenza del Nichel.
W.2738EN 4957 40CrMnNiMo8-6-4 1.2738~P20+NiTornitoBonificato