Acciai martensitici

Tipologie di acciai martensitici

Definizione e impiego

Gli acciai martensitici rappresentano la famiglia più piccola di acciai inossidabili commercializzati. L’acciaio inox martensitico ha caratteristiche meccaniche molto elevate ed è ben lavorabile alle macchine, è l’unico acciaio inox che può essere sottoposto a tempra, trattamento termico atto ad aumentarne le proprietà meccaniche (carico di rottura, carico di snervamento, durezza).

Questi acciai sono utilizzati in applicazioni in cui sia richiesta la resistenza superficiale all’abrasione e durezza (strumenti chirurgici, lame industriali, piastre di rivestimento, componenti per pompe, parti di valvole, pale di turbine ecc.). L’acciaio martensitico è meno duttile e più sensibile all’intaglio rispetto all’acciaio ferritico, agli austenitici e ai duplex. Sebbene molti acciai inossidabili martensitici possano essere saldati, sono necessari preriscaldi e trattamenti termici dopo saldatura, procedure che, di fatto, ne limitano l’impiego in strutture saldate.

Caratteristiche

Questa famiglia di acciai presenta una maggiore quantità di Carbonio rispetto alle altre famiglie, al fine di mantenere una maggiore durezza. In alcuni casi, al fine di garantire una ancora maggiore durezza superficiale, viene aggiunto Azoto.

Generalmente questa famiglia di acciai presenta una minore lavorabilità, che viene in parte mitigata dall’aggiunta di una piccola percentuale di Nichel (2/3%).

Proprietà di questi acciai è l’attitudine a migliorare le proprie caratteristiche mediante un trattamento termico di tempra e rinvenimento. Sono indicati per applicazioni che richiedono elevata resistenza meccanica, durezza e resistenza all’abrasione, insieme ad una sufficiente capacità di resistenza alla corrosione.

La nostra offerta di acciai martensitici

 

Qualità – n° acciaio
EN 10088
AISIEsecuzione*Stato di fornituraTondiQuadri (mm)Piatti (mm)Esagoni (mm)Blumi per forgia **
X12Cr13
1.4006
410PelatoRicotto20-120   100-450
X12Cr13
1.4006
410PelatoBonificato30-450    
X20Cr13
1.4021
420ATrafilatoBonificato4-100   100-450
X20Cr13
1.4021
420APelato/Torn.Bonificato20-500    
X30Cr13
1.4028
420BPelatoRicotto20-120    
X30Cr13
1.4028
420BPelato/Torn.Bonificato20-500    
X46Cr13
1.4034
420CTrafilatoRicotto5-60    
X46Cr13
1.4034
420CPelato/Torn.Ricotto30-325    
X17CrNi16-2
1.4057
431TrafilatoBonificato2-100  11-41 
X17CrNi16-2
1.4057
431Pelato/Torn.Bonificato20-500    
X17CrNi16-2
1.4057
431LaminatoBonificato 40-12530×20-80×20  
X14CrMoS17
1.4104
430FTrafilatoRicotto1.5-1005-60 5-60 
X14CrMoS17
1.4104
430FPelato/Torn.Bonificato40-400    
X14CrMoS17
1.4104
430FLaminatoBonificato 80-100   
X90CrMoV18
1.4112
(440B)TrafilatoRicotto4-60    
X90CrMoV18
1.4112
(440B)Pelato/Torn.Ricotto30-400    
X39CrMo17-1
1.4122
TrafilatoBonificato5-80  17-30 
X39CrMo17-1
1.4122
Pelato/Torn.Bonificato18-500    
X3CrNiMo13-4
1.4313
CA6NMPelato/Torn.Bonificato20-400    
X4CrNiMo16-5-1
1.4418
PelatoRicotto25-160    
X4CrNiMo16-5-1
1.4418
TrafilatoRicotto12-22    
5CrNiCuNb16-4
1.4542
630PelatoCondizione A30-250    
5CrNiCuNb16-4
1.4542
630Trafilato 10-25,4    

*Esecuzione pelato/tornito con tolleranza in più
**Blumi per forgia molati in bianco e atti al taglio in esecuzione “laminato” fino a 200mm, dimensioni superiori in esecuzione “forgiato”.